sono psichiatra e psicoterapeuta, ma non per questo...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sono psichiatra e psicoterapeuta, ma non per questo...

Messaggio  Emma Luciani il Mar Ott 08, 2013 4:49 pm

...ma non per questo il dolore per la perdita del mio compagno è stato meno duro. Non voglio entrare in confidenze troppo personali, ma voglio dire che, dopo una relazione difficile, perdere il padre del proprio figlio espone a tanti dolorosi interrogativi, su ciò che è stato fatto e soprattutto su ciò che NON è stato fatto per aiutare l'altro, per cercare di raddrizzare la relazione di curarla, di salvarla.
Poi ci sono stati altri lutti, che hanno colpito persone a me vicine.
L'anno scorso ho voluto scrivere qualcosa che fosse di aiuto a chi si trova nel "passaggio" di un lutto. Ora il mio piccolo libro esce tra le novità di ottobre per le Edizioni Paoline. Si intitola "I tempi del dolore, piccola guida alla elaborazione del lutto". Nel caso che qualcuno voglia leggerlo. Credo che possa essere di aiuto. E' un'occasione di rispecchiamento, di rilettura delle "fasi" che ognuno attraversa o ha attraversato. Ed è anche, nei miei intenti, l'occasione per distinguere un lutto "normale" (che parola strana, vero?) da un lutto che si sta trasformando in depressione, e richiede un supporto specifico.

Emma Luciani

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 08.10.13

Tornare in alto Andare in basso

disperata

Messaggio  luna regina il Dom Dic 01, 2013 6:38 pm

sono Regina ho perso mio marito da un anno e due mesi. E sto ancora male anzi è sempre peggio...tanto che la prossima settimana mi sono decisa e vado da uno psicologo per farmi aiutare perchè... non riesco a dormire non riesco più a guardare la televisione.. e per strada il più delle volte devo cambiare marciapiede o entrare in qualche portone quando vedo delle copppie specialmente per mano. Ma non intendo coppie di giovani, loro al massimo mi possomo fare malinconia; no sono le coppie di anziani. Io Non so ma prima non vedevo tutte ste coppie, sembra che in giro ci siano solo coppie di anziani che riempiono le strade e i supermercati e io sto male come una bestia e odio tutti. Ho 67 anni e il mio Robi ne aveva 64 quando è mancato. Eravamo insieme da 46 anni, di cui 41 da sposat.. Lui è mancato il giorno prima che festeggiassimo i 41 anni di matrimonio. Il maledetto cancro me l'ha portato via...per ora basta perchè sto già di nuovo piangendo e gli avevo promesso di cercare di smetterla ma NON CE LA FACCIO....Saluto tutti quelli che sono nella mia condizione..Ciao...Dicono che bisogna farsi coraggio ma DOVE LO VENDONO IL CORAGGIO?????

luna regina

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 01.12.13
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono psichiatra e psicoterapeuta, ma non per questo...

Messaggio  Farfallanera75 il Mar Apr 28, 2015 6:49 am

Ti capisco. Ho 39 anni, 2 figlie, ma senza di lui non vivo più, sono morta dentro. Non mi importa più di nulla. Il coraggio??? Ma quale coraggio, la vita non aiuta nessuno e il coraggio è finito chissà dove. Neanche io riesco più a guardare la televisione perché la guardavo con lui. Non riesco ad uscire e invidio tutti coloro che hanno una famiglia completa, perfino mia sorella. Mi sento persa. Sto sprofondando sempre di più.

Farfallanera75

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono psichiatra e psicoterapeuta, ma non per questo...

Messaggio  Emanuele il Mer Giu 10, 2015 1:48 pm

Stavo leggendo il tuo messaggio Farfallanera ma e comune ad altri.
mi ritrovo molte volte nella situazione di dover girare il viso dalla parte opposta dove vedo delle coppie che si danno la mano e\o comunque scherzano ridono ecc.
Ho una invidia perche fino a poco tempo fa anche io e mia moglie eravamo come loro.
Purtroppo non c'e nemmeno fede che tenga perche io sono molto credente e praticante ma sento che la rabbia che ho dentro supera i confini di ogni cosa.
Io con difficolta cerco di trovare uno scopo di vita e lo sto cercando approfondendo la mia fede e cercando di stare vicino il piu possivbile ai miei figli.
Dobbiamo pensare che la nostra persona amata non e piu qui con noi fisicamente ma lo e spiritualmente.
Crediamoci. Cerchiamo di vivere ogni giorno con il ricordo e la certezza che un angelo questode esiste.
Io cerco di convincermi su questo ogni giorno ......senno se la nostra persona amata fosse nel nulla che senso avrebbe avuto una vita breve e anche di sofferenza?
crediamo nella presenza quotidiana anche io vado dallo psicologo perche e giusto cosi.
Ma credete cerchiamo di fare nostre tutte le piu belle cose che i ns cari ci hanno lasciato NON DIMENTICHIAMO NULLA.
io ogni giorno piango per un ora io e mia moglie eravamo come una sola anima con tanti progetti soprattutto per 2 bambine piccole che ho. poi purtroppo la vita ti gira le spalle. Cosa fare cerchiamo di non perdere mai la speranza che chi ci ha lasciato sia accanto a noi.
Proviamo a chiudere gli occhi, sentire il vento sulla nostra pelle dire piu volte il nome della ns persona amata
e avremo almeno un attimo una briciola di sollievo.
Soluzioni purtroppo non ce ne sono l'unica cura e VIVERE con le gioie ed i dolori.

ciao
Emanuele

Emanuele

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 10.06.15
Età : 50
Località : San vito al tagliamento (PN)

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono psichiatra e psicoterapeuta, ma non per questo...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum